Vernice raggrinzante

Vernice Raggrinzante

Finitura dall’elegante effetto raggrinzato, crespato.

Cromas ha sviluppato nel corso degli anni versioni sempre più performanti di questo prodotto, fino ad essere omologato ed utilizzato dai più famosi brand di auto sportive italiane, per il rivestimento di coprivalvole, polmoni motore.

Il prodotto è testato secondo le metodiche dei costruttori a 500 ore di nebbia salina superando i test richiesti. Oltre ai classici colore rosso vivo, nero e alluminio sono possibili personalizzazioni di colore, con dei limiti tecnici dovuti al prodotto.

Uno dei vantaggi più importante del prodotto è che permette di avere contemporaneamente delle ottime resistenze e la mascheratura di imperfezioni del supporto metallico.

Con la sua trama elegante ed unica, la vernice a effetto raggrinzato (chiamata anche vermiculè) è un prodotto usato da tempo per rendere piacevoli al tatto e alla vista le superfici, ora grazie a materie prime di nuova generazione è possibile dare anche delle ottime resistenze alla corrosione e alle benzine.

Il prodotto richiede per lo sviluppo dell’effetto una cottura post-applicazione ad almeno 80°C, per circa 2 ore. L’essiccazione è consigliata con forno ma non con lampade UV, soprattutto per pezzi di notevole dimensione.

Applicazione e essiccazione della vernice raggrinzante

Questa finitura è adatta solo per usi professionali e industriali, l’applicazione è a spruzzo, mediante aerografo misto aria o pompa.

Si consiglia un ugello medio grande di 1,8-2,5mm a 3-4 Atm di pressione, evitando diluizioni della vernice stessa. Lo spessore applicativo influenza la dimensione delle grinzature, è inoltre richiesta una quantità di vernice superiore rispetto alle normali applicazioni per ferro.

Lo spessore di circa 300 micron bagnati è il più utilizzato e porta grinzature medie, grinzature molto fine vengono ottenute con 200 micron bagnati. Nelle verniciature automotive le grinzature sono superiori e anche gli spessori applicativi che arrivano a 500 micron bagnati. Valori di questo tipo di spessori applicativi su pezzi complessi necessitano di conoscenza del prodotto ed esperienza nella verniciatura a spruzzo.

Applicata la vernice e dopo un appassimento consigliato di circa 10-15 minuti, è necessario essiccare a minimo 80°C per 90-120 minuti i pezzi, in questa fase il manufatto verniciato assumerà l’aspetto raggrinzato.

Consigliamo la cottura a 80°C in quanto l’essiccazione a temperature inferiori può portare a risultati non omogenei o non perfettamente riproducibili per articoli in serie, adatti solo ad utenti occasionali o privati.

E’ importante che il forno sia già in temperatura prima dell’introduzione dei pezzi.

Dopo la cottura i pezzi presentano l’aspetto estetico desiderato. Tuttavia se si necessita di doverli montare è suggerita una post cottura a 60-80°C per far maturare la vernice più velocemente.

Altre informazioni tecniche importanti sulla vernice raggrinzante

L’essiccazione a forno ad almeno 80°C è un requisito indispensabile per ottenere risultati riproducibili industrialmente, l’essiccazione a temperature inferiori a 80°C porta a risultati intermedi spesso insoddisfacenti. E’ consigliato verificare effettivamente la temperatura interna del forno e soprattutto del pezzo sottoposto a cottura.

Non si possono ottenere tutti i colori, ad esempio il colore bianco totale può essere realizzato solo con applicazione di un secondo strato di vernice.

In caso di restauri o rifacimenti non vi deve essere nessun residuo di precedente verniciatura e le superfici devono essere puliti. Metalli lucidati devono essere precedentemente sabbiati o carteggiati.

La superficie da applicare deve essere senza nessun residuo di precedente verniciatura e completamente pulito, per applicazione su metalli lucidati questi devono essere prima carteggiati.

Data la necessità di cottura a minimo 80°C non tutti i materiali possono essere verniciati ma solo quelli che non rammolliscono ovvero con Tg superiore. I materiali comunemente verniciati sono ferro, alluminio e nylon caricato vetro.

Nella cottura con forni a temperature superiori (es.: 130-150°C) è consigliata comunque una permanenza a 80°C per formare la raggrinzatura prima di essiccare temperature superiori.

Il prodotto è attualmente disponibile solo a base solvente.

La finitura può essere applicata direttamente o con l’utilizzo di primer su: metallo (ferro, alluminio, ottone, etc…) plastiche (Nylon 6.6 caricato, Nylon 12 caricato, altre da verificare previo test)

Contattaci subito

Parliamo del vostro progetto

Per rispondervi più accuratamente e velocemente, se possibile, vi chiediamo di compilare i seguenti campi (non obbligatori)

Campi di interesse

Puoi anche contattarci qui: info@cromas.it | Tel: +39 0331 877427

Condividi la pagina Vernice raggrinzante

© 2019 Cromas | Cookie Policy
Cromas